CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
La Basilica dei Santi Apostoli ponte con l'Oriente
16 Giugno 2017

La Basilica dei Santi XII Apostoli di Roma è divenuta un vero e proprio ponte tra la Chiesa di Roma e la Chiesa di Oriente. Fra Agnello Stoia, parroco della basilica, ha raccontato - nell'ultimo numero di San Bonaventura informa - il viaggio in Turchia per la consegna di due reliquie dell’apostolo Filippo.

“Nella serata del 9 maggio scorso, nella chiesa di San Policarpo a Izmir (Smirne), una delegazione di frati ha consegnato due insigni reliquie dell’apostolo Filippo all’arcivescovo della Chiesa cattolica mons. Lorenzo Piretto O.P. e al patriarca ecumenico della Chiesa ortodossa Bartolomeo (nella foto), in segno di amicizia e comunione della basilica romana dei Santi XII Apostoli e dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali con le comunità cristiane delle due Chiese sorelle.

Questo particolare evento è una grazia che viene dalla ricognizione canonica delle reliquie degli apostoli Filippo e Giacomo minore, fratello del Signore, iniziata lo scorso 5 aprile e conclusa il 19 dicembre a Santi XII Apostoli.

Infatti, una delle ragioni che ha motivato la ricognizione, insieme alla volontà di preservarle e di rinnovarne il culto attraverso una maggiore conoscenza, è stato il desiderio e la preghiera ai due apostoli di far rivivere la vocazione della basilica quale ponte tra la Chiesa di Roma e la Chiesa di Oriente”. (A.S.)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 11)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office