CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Il futuro dell'editoria francescana
11 Luglio 2018

Il mondo dell’editoria presenta spesso i conti di una crescente situazione di crisi. Si dipinge un Paese sempre meno dedito alla lettura e sempre più abituato a preferire i supporti digitali rispetto ai tradizionali prodotti cartacei. Dinanzi a questo panorama, che futuro hanno le attuali case editrici?

Sono destinate a soccombere al cambio dei tempi e delle abitudini o possono mantenere il loro ruolo culturale, magari adeguando le offerte all’attuale realtà?

Ne abbiamo parlato con fra Raffaele Di Muro, frate minore conventuale, direttore della Cattedra Kolbiana e docente al Seraphicum, che da qualche mese ha assunto la guida della Casa editrice Miscellanea francescana, della Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura”.


L’Editrice Miscellanea francescana nasce oltre 80 anni fa, precisamente nel 1935. Qual è la storia di questa realtà editoriale, con quale scopo nasce e quali ambiti va a coprire?

La storia dell’editrice parla chiaramente della volontà di approfondire tematiche di natura filosofico-teologica e francescana. Si tratta dei due grandi filoni nei quali questa casa editrice si è specializzata nel corso degli anni. Essa è stata ed è “palestra” per i docenti della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura”, che possono, attraverso questo “marchio”, esprimere il frutto delle loro ricerche e degli approfondimenti realizzati nello svolgimento della propria opera accademica. Oggi, non di rado, Miscellenea Francescana Editrice pubblica anche contributi di studiosi non legati alla “San Bonaventura”.

Quali sono le punte di eccellenza del patrimonio librario dato alle stampe in questi decenni e quali le opere più significative?

Tra i volumi e collane del nostro catalogo va senz’altro citata la collana sui “Maestri francescani” che propone personaggi e temi storici di spiritualità francescana, la collana di “Cristologia” e l’opera omnia di p. Leone Veuthey che conta una ventina di volumi di filosofia, pedagogia, teologia e spiritualità francescana. A questi si aggiunge un’ampia offerta di testi che offrono anche aggiornamenti e chiavi di lettura attuali su diverse tematiche.


Leggi qui l'intervista integrale (pag. 13).

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.



fonte: Seraphicum Press Office