CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Il volto di tutti i volti
26 Gennaio 2018

Il volto di tutti i volti di Alexis Jenni è il libro al centro della rubrica “Il tesoro dello scriba”, a cura di fra Emanuele Rimoli, docente di Antropologia teologica.

«Ci sono parole che descrivono la fede in maniera che se ne colga l’esperienza. Alexis Jenni (premio Goncourt 2011 con il romanzo d’esordio L’arte francese della guerra), con la sua prosa sobria ed elegante - scrive fra Rimoli -, mostra che sono quelle parole che si distaccano dalla piana enunciazione e si rivelano come annunciazione: dicono, senza possedere, una realtà che è a un tempo donata e inafferrabile, vicinissima al punto da esservi immersi eppure inaccessibile, che attrae con un richiamo potente come la nostalgia e allo stesso tempo sposta continuamente più in là il suo orizzonte.

Jenni racconta la sua autobiografia spirituale attraverso parole che permettono di cogliere sfumature e connessioni di senso delle esperienze, dei rapporti, delle incomprensioni, della sete e dei desideri – sapere, gustare, vedere, intendere, sentire, toccare, parlare sono i passi e gli strumenti del percorso che conducono fino allo «spazio molto grande, molto pieno, che ha luogo nello spazio infimo tra il mio volto e il tuo […], spazio paradossale perché al contempo interiore e contenente me, contenente noi, contenente tutti».

Tra gli eventi emerge il desiderio della fede, il suo peso – a volte grave come ghisa, altre vacuo al punto da non dire più nulla – e la ricerca di una freschezza di rapporto con Dio che sappia di gioia, che non rinunci al gusto di una vita viva».


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 21)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.



fonte: Seraphicum Press Office