CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
La Fondazione che diffonde il pensiero di Joseph Ratzinger
01 Giugno 2016

“Joseph Ratzinger è uno dei più grandi interpreti del pensiero e della cultura occidentale. La crescente debolezza culturale dell’Europa è tra le concause dell’oggettivo declino politico e delle crescenti difficoltà economiche dell’Europa nel suo complesso. Compito dell’università è quello di contrastare e se possibile di invertire il processo di declino di cui l’Europa è vittima o autrice più o meno inconsapevole”.

Lo ha detto il professor Lorenzo Ornaghi intervenendo nei giorni scorsi al terzo incontro promosso in Vaticano dalla Biblioteca Ratzinger, sul tema “Università senza umanistica? Gli impulsi di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI”.

Alla figura del teologo-studioso-papa, San Bonaventura informa dedica in questo numero la rubrica “Santa Sede”, ospitando un articolo sull’attività della Fondazione vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI, a firma di Luca Caruso, responsabile dell’Ufficio stampa.

“Questo ente che porta il suo nome è stato costituito l’1 marzo 2010 - scrive Caruso - su disposizione dello stesso Benedetto XVI, che ha così risposto al desiderio espresso da numerosi studiosi di creare un’istituzione che promuovesse la stampa, la diffusione e lo studio degli scritti dell’allora professore Ratzinger.

Gli scopi principali della Fondazione sono la promozione di ricerche, studi e pubblicazioni sull’opera e sul pensiero del professor Ratzinger, mediante l’assegnazione di borse di studio (cinque l’anno); l’organizzazione e lo svolgimento di convegni di alto valore culturale e scientifico; la premiazione di studiosi che si sono contraddistinti per particolari meriti nell’attività di pubblicazione e/o nella ricerca scientifica, attraverso l’annuale consegna del Premio Ratzinger. […]

Online è possibile consultare un’ampia sezione bio-bibliografica del professor Ratzinger, si può essere costantemente aggiornati sulle attività promosse o sostenute dalla Fondazione, si possono conoscere gli eventi dedicati in tutto il mondo al Papa emerito, leggere notizie e interviste, ma anche seguire la rassegna stampa e fruire di esclusivi contributi audiovisivi e testuali, che permettono una comprensione più approfondita del pensiero e dell’opera di uno tra i maggiori teologi del Novecento”.



Leggi l’articolo integrale in San Bonaventura informa (pag. 9)

Clicca qui per ricevere SBi, ogni mese e gratuitamente


fonte: Seraphicum Press Office