CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Il contributo della Facoltà alla Giornata internazionale della Fratellanza umana
04 Febbraio 2021

In occasione della Giornata Internazionale della Fratellanza Umana, che si celebra oggi, la Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura” Seraphicum propone la pubblicazione, fresca di stampa, degli atti del simposio “La fratellanza umana. Sui passi di frate Francesco e del Sultano Al-Kamil. Damietta 1219 – Abu Dhabi 2019”, a cura di Emanuele Rimoli.

Si tratta di un supplemento di Miscellanea Francescana, la rivista scientifica della Facoltà, che ripercorre il simposio svoltosi a fine 2019, per riflettere sul centenario dell’incontro tra san Francesco d’Assisi e il sultano d’Egitto Melek Al-Kamil, alla luce del “Documento sulla fratellanza umana” sottoscritto da papa Francesco e dal grande imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayyeb il 4 febbraio del 2019.

“L’incontro di Damietta - commenta fra Raffaele Di Muro, preside della Facoltà e direttore di Miscellanea Francescana - è un evento particolarmente significativo per il mondo francescano e per il suo carisma, per questo la Facoltà ha voluto dedicarvi un pomeriggio di studio che permettesse di analizzarlo da diverse prospettive, così da trarne un messaggio prezioso per affrontare le sfide odierne dell’incontro e del dialogo. È con questa pubblicazione che, come realtà accademica pontificia, intendiamo partecipare alla celebrazione della Giornata internazionale della Fratellanza Umana”.

La pubblicazione riporta le relazioni di sr. Kathleen Warren della “Loyola University”, dell’imam di Milano Yahya Pallavicini, del cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura e di p.s. Paola Francesca delle Piccole sorelle di Gesù di Charles de Foucault.

“Il lettore - spiega fra Emanuele Rimoli - si troverà davanti a quattro interventi di natura differente data la diversità di esperienza, ministero, competenza e campi di interesse di ognuno dei relatori. Una diversità benedetta, possiamo dirlo con certezza, poiché ognuno ha mostrato come sia possibile un dialogo creativo, schietto, senza sospetto e senza false illusioni. L’incontro ha voluto esplorare, alla luce del Documento sulla fratellanza umana, i principi radicali che hanno creato lo spazio d’incontro, conoscenza e reciproca accoglienza fra due personalità come Francesco e Al-Kamil”.

Gli atti del convegno possono essere richiesti alla segreteria di Miscellanea Francescana, inviando una email all’indirizzo: editricemf@seraphicum.org.

Tornando alla celebrazione odierna della Giornata Internazionale della Fratellanza Umana, alle ore 14.30 papa Francesco parteciperà a un evento virtuale organizzato dallo Sceicco Mohammed Bin Zayed ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, con la partecipazione del Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb; del Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres e di altre personalità. Nella medesima occasione verrà assegnato il Premio Zayed per la Fratellanza Umana che si ispira al Documento firmato ad Abu Dhabi.

L’incontro e la cerimonia di premiazione verranno trasmessi in streaming in diverse lingue dalle ore 14.30 (ora di Roma) da Vatican News.

È interessante ricordare brevemente le tappe significative che hanno portato alla celebrazione della Giornata della fratellanza umana: il 4 febbraio 2019 papa Francesco, nel corso del viaggio apostolico negli Emirati Arabi Uniti, firma con il Grande Imam di Al-Azhar (Il Cairo), Ahmad Al-Tayyeb, il Documento sulla Fratellanza Umana per la Pace Mondiale e la convivenza comune.

Pochi mesi dopo viene istituito l’Alto Comitato per la Fratellanza Umana per tradurre le aspirazioni del Documento sulla Fratellanza Umana in impegni e azioni concrete, così da promuovere la fraternità, la solidarietà, il rispetto e la comprensione reciproca.

Il 21 dicembre 2020, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, all’unanimità, dichiara il 4 febbraio Giornata Internazionale della Fratellanza Umana.

fonte: Seraphicum Press Office