Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
Il lungo generalato di Bonaventura da Bagnoregio
07 Dicembre 2017

Penultimo appuntamento, in San Bonaventura informa, con la rubrica dedicata all’ottavo centenario della nascita di Bonaventura da Bagnoregio. A ricostruire gli anni del suo generalato nell’Ordine è fra Emil Kumka, docente di francescanesimo.

«Bonaventura da Bagnoregio fu eletto il 2 febbraio 1257 durante il Capitolo generale svoltosi a Roma. I frati furono guidati nella loro scelta dall’indicazione esplicita data dal generale uscente Giovanni da Parma. Il fatto curioso fu che Bonaventura era assente al Capitolo, stava a Parigi nella sede dello studio dell’Ordine, e lì ricevette, verso fine marzo-inizio di aprile, la notizia e i documenti che confermarono l’elezione.

Subito scrisse la prima lettera circolare indirizzata all’Ordine (23 aprile 1257), nella quale presentava la sua posizione, come ministro generale, ed elencava i mali che nuocevano internamente alla vita fraterna e contribuivano a dare una cattiva immagine esterna dell’Ordine.

Questo primo atto indica già la serietà e responsabilità del Dottore Serafico, con le quali iniziò il più lungo generalato nella storia francescana, che durò dal 1257 al 1274, e cioè diciassette anni». (E.K.)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 7)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale.


fonte: Seraphicum Press Office