Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
Cento anni fa nasceva la Milizia dell'Immacolata
17 Ottobre 2017

Cento anni fa, fra Massimiliano Kolbe, assieme a sei confratelli, fondava la Milizia dell’Immacolata. San Bonaventura informa, dall’inizio dell’anno, ha dedicato a questa realtà di apostolato, diffusa capillarmente in tutto il mondo, una rubrica mensile curata da fra Raffaele Di Muro, presidente della Milizia dell’Immacolata internazionale.

La rubrica ha dato vita a un supplemento del mensile della Facoltà, edito dalla Casa Editrice Miscellanea francescana, dal titolo MI International – 100 anni di missione 1917-2017 che può essere richiesto alla casa editrice (editricemf@seraphicum.org) e che a breve sarà scaricabile dalla sezione on line di San Bonaventura informa.

«Fra Massimiliano, dal 1912 al 1919, vive a Roma, nel Collegio serafico dei Frati Minori Conventuali in via San Teodoro - scrive fra Di Muro -, una tappa importante del suo cammino francescano, quella della sua formazione alla professione solenne, al presbiterato e all’ottenimento del titolo accademico.

Il 10 novembre 1912 inizia gli studi filosofici a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana. L’1 novembre1914 si consacra definitivamente al Signore e raggiunge la meta del presbiterato il 28 aprile 1918. Il 22 luglio 1919 è proclamato dottore in teologia. […]

Durante la formazione “romana”, periodo impreziosito dalla nascita della Milizia dell’Immacolata, il futuro martire di Auschwitz stabilisce le basi del suo futuro di asceta e di missionario. Il santo valorizza al massimo il suo percorso formativo e ci fa comprendere che solo prendendolo sul serio potrà riservare per il futuro successi apostolici.

Massimiliano lavora con intensità al suo itinerario educativo e riesce ad individuare le dimensioni missionarie a cui Dio lo chiama e soprattutto i mezzi mediante i quali raggiungerle. Per pervenire ad un amore eroico, al dono incondizionato di sé, ad un apostolato senza confini, servono preparazione e allenamento». (RDM)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 12)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese. in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office