Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
Le componenti principali del lavoro
16 Maggio 2017

Nuovo appuntamento, in San Bonaventura informa, con la rubrica “Dottrina sociale della Chiesa”. In questo numero il prof. Oreste Bazzichi, docente di Filosofia sociale ed etico-economica, affronta le componenti principali del lavoro: la dimensione antropologica, la dimensione organizzativa nell’impresa, la dimensione innovativa imprenditoriale e la sua legittimità sociale.

La riflessione sul valore antropologico e sociale del lavoro muove da una riflessione di Lenin che «in uno scritto del 26 maggio 1909 dal titolo Il partito operaio verso la religione, espone una tesi ancor oggi - a ventotto anni dalla simbolica caduta del muro di Berlino - poco conosciuta della “lotta di classe”, come metodo per condurre all’ateismo le masse cristiane:

“Il marxismo deve essere materialista, ossia nemico della religione; ma materialismo dialettico, che pone cioè la causa della lotta contro la religione non su un piano astratto (…), ma sul piano (storico) della lotta di classe, che conduce di fatto ed educa le masse più e meglio d’ogni altra cosa”.

Ora - prosegue Lenin - se non vogliamo restare “materialisti di prima elementare”, dobbiamo convincerci che la vera via per educare i cristiani all’ateismo passa soprattutto attraverso il loro coinvolgimento unitario nella lotta di classe del movimento operaio».


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 14)

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office