Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
Chiusura stagione del Cineforum Seraphicum
06 Aprile 2017

Si chiuderà sabato (8 aprile) la 52ª stagione del Cineforum Seraphicum con il film “7 minuti” di Michele Placido e con l’ultimo dei “Dialoghi del Cineforum” sul tema "Lavorare attraversando la crisi".

Venerdì, alle ore 21, la prima proiezione del film che tratta di diritti e lavoro, ispirato a una storia realmente accaduta in Francia, con un cast di volti molto noti come Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Violante Placido.

La proiezione, come di consuetudine, verrà replicata sabato alle ore 16 e sarà seguita dall’ultimo dei “Dialoghi del Cineforum” condotti da Vincenzo Rosito, con la partecipazione di Alessandro Portelli e Federico Pontiggia che daranno vita a un approfondimento sul tema del film.

Quella dei dialoghi mensili è una novità introdotta quest’anno, a dimostrazione di come il Cineforum Seraphicum, dopo oltre mezzo secolo di attività, sappia sempre rinnovarsi e mantenere alta l’attenzione del pubblico, mettendo puntualmente al centro la qualità dei film e stimolanti spazi di approfondimento.

“L’esperienza dei Dialoghi - spiega Vincenzo Rosito, segretario del Cineforum e moderatore degli incontri - ha arricchito quest’anno la consueta programmazione, offrendo spazi qualificati di confronto e di approfondimento, grazie al contributo generoso di diversi ospiti. Con questo spirito Alessandro Portelli e Federico Pontiggia interverranno nel dibattito che seguirà la proiezione del film di Michele Placido.

È infatti un’esigenza pressante quella di avviare un confronto sociale sulla realtà del lavoro e sulle conseguenze della crisi economico-finanziaria che attraversiamo ormai da un decennio. Non è un caso se la cinematografia contemporanea si sta mostrando profondamente sensibile verso queste tematiche a cui anche il Cineforum Seraphicum, nella programmazione della prossima stagione, dedicherà particolare attenzione”.


fonte: Seraphicum Press Office