Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
L'agiografia francescana
10 Febbraio 2017

Cosa è l’agiografia e, in particolare, quella francescana? Quali i tratti caratterizzanti e quali le peculiarità legate alla figura di san Francesco?
Prosegue il percorso di conoscenza del nuovo Lessico di spiritualità francescana che, uscito in lingua polacca, viene portato - in esclusiva - a conoscenza dei lettori di San Bonaventura informa attraverso una rubrica settimanale che, nel corso dei mesi, ci illustrerà i tratti salienti delle venti nuove parole inserite nel dizionario, corredate da una bibliografia sui testi più significativi per un approfondimento tematico.

La rubrica è a cura di fra Emil Kumka, docente di Francescanesimo al Seraphicum e direttore della Biblioteca, che del nuovo Lessico polacco è redattore responsabile.

“La voce agiografia francescana offre una panoramica sul fenomeno della primitiva letteratura biografica dedicata a san Francesco d’Assisi che iniziò dalla fine degli anni ‘20 del XIII secolo e durò più di un secolo.

Nell’opera non si concentra l’attenzione solo su questo, ma si propone uno sguardo più ampio, collocando la produzione minoritica nella letteratura agiografica medievale, e non tralasciando le informazioni generali sull’agiografia cristiana. […]

Agiografia significa la scrittura su uomini santi o cose sante. Nel mondo scientifico esistono diverse definizioni dell’agiografia, secondo l’autore che tende ad abbracciare il più ampio o più stretto campo di questa scienza.

Hippolyte Delehaye, il pioniere dell’agiografia moderna, ha definito l’agiografia classificandola come una parte della scienza storica, con un proprio metodo, con la ricerca delle fonti e dei documenti che parlano dei personaggi della Chiesa venerati pubblicamente, cioè lo studio scientifico sui santi, sulla loro storia e culto.

La tipologia della santità, è una rappresentazione di un exemplum esposto dalla memoria, diventato una testimonianza, norma, prova, principio, aspetto della verità”. (E.K.)



Leggi qui l’articolo integrale (pag. 12)

Per l’intervista di presentazione e per le precedenti voci, consulta l’archivio di San Bonaventura informa (nn. 45, 46, 47, 48).

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office