Baccalaureato Licenza Dottorato Biblioteca Contatti Segreteria
Storia della Facoltà
Informazioni Generali
Autorità Accademiche
Collegio dei Professori
Calendario delle Lezioni
Ufficio Stampa
San Bonaventura Informa
Editrice MF
Auditorium
Cineforum
Borse di Studio e Donazioni
CATTEDRE E ISTITUTI
Cattedra Kolbiana
F.I.A.T.S.
Mulieris Dignitatem
Grafologia pastorale
Academia Bessarionis
Cattedra di dialogo
AREA RISERVATA
home \ news
NEWS
Storia della famiglia siriana ospitata dai frati
04 Novembre 2016

San Bonaventura informa racconta la storia di Ousama, Wafa, Massa e Omar, la famiglia siriana portata in Italia da papa Francesco e ospitata dai frati minori conventuali del Seraphicum.

Dalla guerra nella loro Siria alla Turchia, poi il disperato viaggio in mare e l’approdo in Grecia dove avviene il “miracolo”: l’arrivo di papa Francesco che porta con sè, in Italia, tre famiglie siriane come esplicito messaggio al mondo sul valore dell’accoglienza.

Da giugno Ousama con la moglie Wafa e i figli Massa e Omar hanno un piccolo appartamento tutto per loro, messo a disposizione dai Frati minori conventuali del Seraphicum, in segno di una solidarietà e fratellanza che va oltre le differenze religiose.

“Qui ci troviamo davvero bene - sottolineano - i frati sono molto riservati e rispettosi, non ci siamo mai sentiti degli estranei ma abbiamo subito percepito il calore dell’accoglienza e della fratellanza, seppur nelle differenze. Ma la vera religione è proprio questa, basata sul rispetto e sulla convivenza, non di certo quella che proclama Isis e con la quale vuole giustificare la violenza.

La religione non deve essere letta come un ostacolo alla convivenza tra cristiani e musulmani, come dimostrano del resto Siria o Libano, dove si vive assieme. Piuttosto la vera fede si esprime con i gesti e questa accoglienza parla da sola”.


Leggi qui l’articolo (pag. 2)

Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office