CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Cento anni fa nasceva la Milizia dell'Immacolata
17 Ottobre 2017

Cento anni fa, fra Massimiliano Kolbe, assieme a sei confratelli, fondava la Milizia dell’Immacolata. San Bonaventura informa, dall’inizio dell’anno, ha dedicato a questa realtà di apostolato, diffusa capillarmente in tutto il mondo, una rubrica mensile curata da fra Raffaele Di Muro, presidente della Milizia dell’Immacolata internazionale.

La rubrica ha dato vita a un supplemento del mensile della Facoltà, edito dalla Casa Editrice Miscellanea francescana, dal titolo MI International – 100 anni di missione 1917-2017 che può essere richiesto alla casa editrice (editricemf@seraphicum.org) e che a breve sarà scaricabile dalla sezione on line di San Bonaventura informa.

«Fra Massimiliano, dal 1912 al 1919, vive a Roma, nel Collegio serafico dei Frati Minori Conventuali in via San Teodoro - scrive fra Di Muro -, una tappa importante del suo cammino francescano, quella della sua formazione alla professione solenne, al presbiterato e all’ottenimento del titolo accademico.

Il 10 novembre 1912 inizia gli studi filosofici a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana. L’1 novembre1914 si consacra definitivamente al Signore e raggiunge la meta del presbiterato il 28 aprile 1918. Il 22 luglio 1919 è proclamato dottore in teologia. […]

Durante la formazione “romana”, periodo impreziosito dalla nascita della Milizia dell’Immacolata, il futuro martire di Auschwitz stabilisce le basi del suo futuro di asceta e di missionario. Il santo valorizza al massimo il suo percorso formativo e ci fa comprendere che solo prendendolo sul serio potrà riservare per il futuro successi apostolici.

Massimiliano lavora con intensità al suo itinerario educativo e riesce ad individuare le dimensioni missionarie a cui Dio lo chiama e soprattutto i mezzi mediante i quali raggiungerle. Per pervenire ad un amore eroico, al dono incondizionato di sé, ad un apostolato senza confini, servono preparazione e allenamento». (RDM)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 12)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese. in formato digitale


fonte: Seraphicum Press Office