CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
La spiritualità di Chiara d'Assisi
28 Luglio 2017

La spiritualità di Chiara d’Assisi, con una proposta per le claustrali, i religiosi e i fedeli di oggi, è al centro dell’articolo di fra Raffaele Di Muro nel Focus del mese di San Bonaventura informa, dedicato a santa Chiara, in vista della solennità del prossimo 11 agosto.

Un approfondimento che, oltre agli articoli della clarissa suor Chiara Ludovica e di fra Domenico Paoletti, trova eco anche nell’editoriale di questo numero – con un rimando alla catechesi di Benedetto XVI sulla santa – e nello spazio “In parole francescane” con un passo della Benedizione di Chiara alle Sorelle povere.

“Chiara insegna al consacrato ed al fedele cristiano di oggi che l’esperienza mistica è una realtà che può essere vissuta da tutti coloro che cercano la presenza di Dio nella propria esistenza e per questo intraprendono un cammino di ascesi e si dedicano alla contemplazione.

Le considerazioni da lei riportate negli Scritti, in particolare nelle Lettere, sono valide anche per chi oggi intende porre il Signore come punto di riferimento assoluto della propria vita e desidera l’unione mistica con lui.

Per essere mistici non bisogna necessariamente aver vissuto eventi straordinari, ma è fondamentale, invece, aver percepito la presenza amorosa e misteriosa di Dio, in un rapporto di comunione profonda che consente una sua conoscenza immediata, realtà che vive e che emerge in modo inequivocabile dagli Scritti e dalle testimonianze sul suo conto”. (R.D.M.)


Leggi qui l’articolo integrale (pag. 9)
Clicca qui per ricevere San Bonaventura informa, gratuitamente ogni mese, in formato digitale



fonte: Seraphicum Press Office