CONTATTI RICERCA FOTOGALLERY DONAZIONI
NEWS
torna alla home
Incontro tra il preside Nguyen e il vescovo Lojudice
09 Giugno 2017

Una Facoltà aperta al territorio circostante, per offrire servizi e collaborare con la Chiesa locale. È questa la direzione sulla quale intende incamminarsi, nel prossimo anno accademico, la Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” Seraphicum, attraverso la promozione di diverse iniziative.

Nei giorni scorsi il preside prof. Dinh Anh Nhue Nguyen (OFMConv) ha incontrato mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliario per il settore sud di Roma.

Un incontro che è stato occasione per rinsaldare un rapporto già stretto nel tempo con il Seraphicum e per un confronto sulle possibilità di collaborazione, finalizzata a mettere a disposizione spazi e competenze della Facoltà per un accrescimento della formazione cattolica.

Diversi gli aspetti trattati nel corso del conviviale incontro, tra i quali la promozione di appuntamenti sui principali documenti della Chiesa, sui maestri francescani, guardando anche al mondo dei religiosi e alla formazione dei catechisti, un anello fondamentale nella trasmissione della fede cattolica ai giovanissimi.

E a proposito di giovani, un percorso di collaborazione potrebbe svilupparsi proprio in vista del Sinodo dei vescovi indetto da papa Francesco sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, in programma nell’ottobre del 2018.

I prossimi mesi saranno fecondi per mettere a frutto una programmazione per il territorio, dando un ulteriore valore aggiunto alla Facoltà, da sempre nota per il suo carattere fortemente multiculturale, grazie anche alla provenienza dei docenti e studenti da oltre venti Paesi del mondo.

“Si è trattato di un colloquio molto cordiale – sottolinea il preside fra Nhuyen – per mettere a confronto attese e idee, con l’obiettivo di stare sempre più e sempre più efficacemente al servizio della Chiesa, tenendo conto delle nostre potenzialità e delle esigenze manifestate da questa zona.

Un incontro nel segno della continuità visto che mons. Lojudice è già stato ospite della Facoltà, invitato due anni fa dal mio predecessore, fra Domenico Paoletti, e dal guardiano della comunità, fra Felice Fiasconaro. Proprio in quell’occasione presiedette la celebrazione eucaristica e condivise con la comunità accademica il momento di festa e di fraternità a conclusione dell’anno accademico”.


Nella foto: mons. Paolo Lojudice durante la celebrazione eucaristica al Seraphicum


fonte: Seraphicum Press Office