HOME
Chi siamo Note organizzative Rassegna 2015-2016 Foto&Video
  home cineforum
La Repubblica al cinema!
Laboratorio cinematografico a cura di Edoardo Zaccagnini
1946 - 2016: i primi settant'anni di Repubblica italiana raccontati con tanti spezzoni di film, drammatici e comici, di ieri di oggi. Dal referendum del 2 giugno ai giorni nostri, dal bianco e nero al colore, passando per il '68, gli anni di piombo e gli effetti della caduta del muro di Berlino sulla nostra politica. Una cavalcata nella storia italiana recente, per ricordare il nostro passato e riflettere sul nostro presente, cercando di farlo, laddove possibile, con leggerezza e autoironia.

<leggi tutto>
18-19 marzo: INSIDE OUT
Un film di Pete Docter
La piccola Riley è costretta a trasferirsi con la famiglia in una nuova città, e deve fare i conti con le emozioni che convivono nel centro di controllo della sua mente e guidano la sua quotidianità. Gioia è il motore del gruppo e mantiene tutti attivi e felici. Paura è una sorta d'impiegato perennemente stressato: ha sempre paura di perdere il suo lavoro ma, poiché lui è il suo lavoro, questo non accadrà mai. Rabbia è arrabbiato: sa che i membri del gruppo hanno buone intenzioni e fanno del loro meglio ma, a differenza sua, non sanno come funzionano le cose. Quando è troppo esasperato, la sua testa prende fuoco. Disgusto è molto protettiva nei confronti di Riley; ha delle aspettative alte verso il prossimo ed è poco paziente. Tristezza è divertente, anche nel suo essere triste: è intelligente e sempre previdente ma rappresenta una vera e propria sfida per Gioia.


<leggi tutto>
17 marzo, ore 20. LO SCOPONE SCIENTIFICO
Ultimo appuntamento del laboratorio cinematografico dedicato ad Alberto Sordi
Un film di Luigi Comencini. Con Joseph Cotten, Alberto Sordi, Bette Davis, Silvana Mangano. Commedia (116 min), Italia 1972.

Una miliardaria americana sfida da parecchi anni a scopone scientifico una coppia di baraccati romani: da una parte c'è il piacere della vecchia miliardaria di dimostrare che la vittoria è e sarà sempre sua (poiché i soldi per giocare alla coppia antagonista è lei a fornirli), dall'altra la speranza di marito e moglie in una vincita che cambierebbe radicalmente la loro vita. I due riescono anche ad avere la meglio ma, in un modo o nell'altro, i soldi tornano sempre alla vecchia giocatrice. La sottile vendetta è un dolce avvelenato donato alla miliardaria in partenza per l’America.

<leggi tutto>
11-12 marzo: TIMBUKTU
Un film di Abderrahmane Sissako
Non lontano da Timbuktu, occupata dai fondamentalisti religiosi, in una tenda tra le dune sabbiose vive Kidane, in pace con la moglie Satima, la figlia Toya e il dodicenne Issan, il giovanissimo guardiano della loro mandria di buoi. In paese le persone soffrono sottomesse al regime di terrore imposto dai jihadisti determinati a controllare le loro vite. Musica, risate, sigarette e addirittura il calcio, sono stati vietati. Le donne sono state obbligate a mettere il velo ma conservano la propria dignità. Ogni giorno una nuova corte improvvisata emette tragiche e assurde sentenze. Kidane e la sua famiglia riescono inizialmente a sottrarsi al caos che incombe su Timbuktu. Ma il loro destino muta improvvisamente quando Kidane uccide accidentalmente Amadou, il pastore che aveva massacrato Gps, il bue della mandria a cui erano molto affezionati. Kidane sa che dovrà affrontare la nuova legge che hanno portato gli invasori.

<leggi tutto>
8 marzo, ore 21: BISAGNO
Un documentario di Marco Gandolfo
“Bisagno, i tuoi occhi chiari ci guardano ancora” (Elena Bono)
L'Associazione Culturale Cineforum Seraphicum in collaborazione con il Centro Culturale di Roma è lieta di presentare, per la prima volta a Roma, il film documentario "Bisagno" che sarà proiettato il giorno 8 marzo 2016 alle ore 21.
Aldo Gastaldi, nome di battaglia “Bisagno”, “primo partigiano d’Italia”.
A quasi 70 anni dalla sua morte misteriosa gli ultimi testimoni svelano una Resistenza lontana dalla retorica, illuminata dallo sguardo ancora limpido del loro comandante.

Dopo il film interverranno il giornalista Massimo Bernardini e il regista Marco Gandolfo.

Ingresso 5€ (ridotto 3€ per le Forze Armate)

Con il patrocinio del Ministero della Difesa


<leggi tutto>
    29 posts trovati  - Pagina 1 di 6  Pagina Prec. Pagina Succ.   Vai alla Pagina