HOME
Chi siamo Note organizzative Rassegna 2017-2018 Foto&Video
  home cineforum
Sabato 16 dicembre: Padre David Glenday ospite al Cineforum
in occasione della proiezione del film silence
Padre David Kinnear Glenday è un religioso dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù. Nato in India una manciata di anni dopo la fine della Seconda guerra mondiale, è figlio di un ingegnere scozzese della Marina mercantile e di un’infermiera irlandese dell’Esercito britannico. Dal 1991 al 1997 viene scelto dai confratelli per essere il superiore generale della sua Congregazione. Dopo aver trascorso undici anni nelle Filippine, ricopre attualmente l’incarico di segretario generale dell’Unione dei superiori generali.

<leggi tutto>
Sabato 25 novembre: il regista Marco Bellocchio ospite al Cineforum
In occasione della proiezione del film Fai bei sogni
Marco Bellocchio nasce a Bobbio il 9 novembre 1939. Affermato regista cinematografico, nel 1967 si è aggiudicato il Leone d'argento per la regia alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per il film La Cina è vicina. Nel 1991 ha vinto l'Orso d'argento, gran premio della giuria al Festival internazionale del cinema di Berlino per il film La condanna. Nel 1999 è stato insignito con un premio d'onore per il contributo al cinema al Festival cinematografico internazionale di Mosca, nel 2011 gli è stato conferito il Leone d'oro alla carriera alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Tra i suoi lungometraggi più celebri: Nel nome del padre (1972); Sbatti il mostro in prima pagina (1972); L'ora di religione (2002); Buongiorno notte (2003); Vincere (2009); Bella addormentata (2012).

<leggi tutto>
Sabato 20 gennaio: LA TENEREZZA
Un film di Gianni Amelio
Lorenzo è un anziano avvocato appena sopravvissuto ad un infarto. Vive da solo a Napoli in una bella casa del centro, da quando la moglie è morta e i due figli adulti, Elena e Saverio, si sono allontanati. O è stato lui ad allontanarli? Al suo rientro dall'ospedale, Lorenzo trova sulle scale davanti alla propria porta Michela, una giovane donna solare e sorridente che si è chiusa fuori casa, cui l'avvocato dà il modo di rientrare dal cortile sul retro che i due appartamenti condividono. Quella condivisione degli spazi è destinata a non finire: Michela e la sua famiglia - il marito Fabio, ingegnere del Nord Italia, e i figli Bianca e Davide - entreranno nella vita dell'avvocato con una velocità e una pervasività che sorprenderanno lui stesso. Ma un evento ancor più inaspettato rivoluzionerà quella nuova armonia, creando forse la possibilità per recuperarne una più antica.

<leggi tutto>
Sabato 13 gennaio: IO DANIEL BLAKE
Un film di Ken Loach
Newcastle. Daniel Blake è sulla soglia dei sessant'anni e, dopo aver lavorato per tutta la vita, ora per la prima volta ha bisogno, in seguito a un attacco cardiaco, dell'assistenza dello Stato. Infatti i medici che lo seguono certificano un deficit che gli impedisce di avere un'occupazione stabile. Fa quindi richiesta del riconoscimento dell'invalidità con il relativo sussidio ma questa viene respinta. Nel frattempo Daniel ha conosciuto una giovane donna, Daisy, madre di due figli che, senza lavoro, ha dovuto accettare l'offerta di un piccolo appartamento dovendo però lasciare Londra e trovandosi così in un ambiente e una città sconosciuti. Tra i due scatta una reciproca solidarietà che deve però fare i conti con delle scelte politiche che di sociale non hanno nulla.

<leggi tutto>
Sabato 16 dicembre: SILENCE
Un film di Martin Scorsese
1633. Due giovani gesuiti, Padre Rodrigues e Padre Garupe, rifiutano di credere alla notizia che il loro maestro spirituale, Padre Ferreira, partito per il Giappone con la missione di convertirne gli abitanti al cristianesimo, abbia commesso apostasia, ovvero abbia rinnegato la propria fede abbandonandola in modo definitivo. I due decidono dunque di partire per l'Estremo Oriente, pur sapendo che in Giappone i cristiani sono ferocemente perseguitati e chiunque possieda anche solo un simbolo della fede di importazione viene sottoposto alle più crudeli torture. Una volta arrivati troveranno come improbabile guida il contadino Kichijiro, un ubriacone che ha ripetutamente tradito i cristiani, pur avendo abbracciato il loro credo.

<leggi tutto>
    56 posts trovati  - Pagina 1 di 12  Pagina Prec. Pagina Succ.   Vai alla Pagina